Voglia di sentirsi utili


Quando diventi madre devi togliere spazio a degli interessi che prima erano primari per te, per il tuo fisico e per la tua mente.
Rinunci perche’ il tuo tempo e’ assorbito da quella creaturina meravigliosa che ha assoluto bisogno di te, dipende interamente da te.
Ma quando finalmente quello gnomo, nel mio caso una Gnoma, cresce e diventa ogni giorno un po’ piu’ indipendente, ricomincia a far capolino la necessita’, forse egoistica, di aiutare gli altri (ti fa sentire misteriosamente meglio!).
Cosi’ devi trovare qualcosa che ti permetta di sentirti utile e al tempo stesso di dedicarti alla Gnoma.
Capita cosi’, grazie ai social network, che ti capita di trovare un post sul tricotage per beneficenza (http://www.happybimbo.com/?id_pagina=361&id_categoria=8&id_news=77&Lang=_1).
Ecco ho trovato cio’ di cui avevo bisogno, manca solo il kit, che devo andare a prendere! Non vedo l’ora di cominciare.
Seguira’ post…

Annunci

One thought on “Voglia di sentirsi utili

  1. Sono ancora nella fase di dipendenza totale di bimbopatato, ma leggo con piacere che la fasi si susseguono. La maternità e anche questo: si cresce, si diventa pazienti e si affinano gusti e attitudini in attesa di trovarne applicazione pratica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...