Oddio… quand’è che siamo invecchiati?!?!?!


Premettiamo, anche se chi segue questo blog lo sa già, io non ho figli adolescenti.
La Gnoma non ha ancora 3anni, e la Gnometta dovrebbe restare al calduccio nella mia pancia ancora per un paio di mesi.
Eppure lo Gnomo ed io ci siamo ritrovati a riflettere sugli adolescenti.
Per caso.
Per fortuna.
Una specie di incubo, dal quale ancora non ci siamo risvegliati.
Avete presente Fiorello e i “Pischelli”?
Ecco fate conto che ci siamo trovati catapultati in una situazione del genere.
Ecco la cronaca.
Sabato pomeriggio decidiamo di accompagnare i figli gemelli, maschi e quasi adolescenti, dei nostri amici, a fare spese (sorvogliamo sul fatto che andare per centri commerciali il sabato dei saldi con degli adolescenti e una Gnoma di 2annie1/2 che non vuole il passeggino, perchè lei è “gande”, è da matti anche senza sentire le contrazioni, figuriamoci poi se le hai!).
Devo ammettere che sono stati bravi, a parte qualche momento di panico in cui nel caos non li ho più visti, per il resto tutto ok.
Fin qui non potevo credere di essermela cavata e di essere ancora rilassata.
Alla domanda cosa volete mangiare, l’ovvia risposta è stata:”Hamburger”. Quindi che vogliamo fare? Andare in una delle due catene in centro?
Il primo sabato dei saldi? In piazzale Flaminio a Roma? Il mio mantra poteva subire un brusco arresto e forse non riprendersi più!
Per fortuna lo Gnomo ha l’idea geniale di andare in un locale a Ponte Milvio. I bambini/ragazzi risultano entusiasti. Crisi scampata!
Nonostante abiti a Roma da diversi anni, in questo ristorante/pub non ci avevo mai mangiato.
Al di là del locale, mi è piaciuto il fatto che non mi abbiamo guardato come una matta, quando ci siamo presentati alle 8 a mangiare, due gemelli, Gnoma e panciona.
Mentre eravamo lì, trascorrendo piacevolmente la serata, non mi sono accorta che il locale si è riempito, fino a quando uno dei due gemelli, spostando gli occhi dallo schermo dove trasmettervano la partita, ha salutato due ragazzine/bambine, vestite come le mie amiche ai tempi delle discoteche della Versiglia (lascio alla vostra immaginazione), truccate, che scendevano le scale.
Guardandole, non potevo non guardare il piano superiore, notando (accidenti alla mia indole da Miss Marple!) la totale assenza di maggiorenni.
Come è ovvio, lo spirito da mamma ha avuto il sopravvento, e, come un radar, ho settacciato il locale per cercare altre forme di vita che avessero l’età per votare al Senato!
Con mio stupore, a parte un tavolo con due coppie con figli piccolissimi, presenti già al nostro arrivo, mi sono ritrovata nel bel mezzo di un lago di adolescenti e preadolescenti.
Di maggiorenni manco l’ombra.
Lo Gnomo ed io abbiamo incrociato lo sguardo e ci siamo capiti all’istante.
La Fauna, come la chiamerebbe mio padre, era assolutamente venuta fuori da un racconto di Fiorello sui Pischelli. Soprattutto quella femminile.
Ragazzine che al massimo avranno avuto 15 anni, sole, truccate come le ballerine dei night di Montecatini, vestite peggio, che si muovono come donne adulte e già vissute. Ragazzini che le trattano come pezze, mentre a loro fa molto ridere (a me hanno messo molta tristezza).
Volgarità alle stelle, sia maschile che femminile.
La domanda mi è sorta spontanea: ma i genitori non li vedono?
Quando queste bambine, perchè a 12/13 anni si è ancora bambine, escono vestite come delle adulte a caccia nessuno le vede? nessuno vede i vestiti che queste bambine indossano, o hanno nell’armadio?
Sorvogliamo sul trucco. Chi di noi non si è truccata di nascosto appena girato l’angolo?
Ma i vestiti. Quelli mi hanno sconvolto.
E poi il fatto di uscire il sabato sera da sole, senza un adulto che possa, non dico controllarle, ma essere presente in caso di necessità.
Dopo tutto non vivono in un paese, o in una città di provincia, ma a Roma, dove, io, che ho quasi 30anni, qualche volta ho paura a tornare a casa da sola la sera.
Ecco, mio marito ha detto:”Siamo vecchi.” Io gli ho risposto:”No ti sbagli. Sono loro che sono precoci.”

20120109-113428.jpg

Annunci

6 thoughts on “Oddio… quand’è che siamo invecchiati?!?!?!

  1. le compagne di mio figlio già da un po’ vestono da donnine.Ti chiedi dove siano i genitori.Io ti dico che al mare ho visto una bimba di non più di 5 anni con un costume a perizoma.chi pensi che glielo abbia messo??? di fronte a figlie molto precoci,provocanti e troppo adulte,ho visto luccicare più di un occhio.ed era materno.

    1. Mia figlia è precoce in molte cose, ma spesso cerco di essere critica nei suoi confronti, perchè ho imparato a mie spese, che una volta che il tempo è passato, non torna più, ed ogni età deve avere i suoi tempi e soprattutto i suoi modi, di essere e di vivere. I genitori che lasciano troppe libertà dovrebbere essere costretti a farsi un pò di autocritica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...