A piedi nell’acqua


Buio. Freddo. Umido.
Il silenzio era dentro ogni cosa.
Lo sentivo nelle ossa.
Attraversarmi lo stomaco.
Arrivare ai piedi.
Immobili. Freddi. Bagnati.

Muoversi era impensabile,
restare li’ impossibile.

Ormai i tremori facevano parte delle mie ossa,
le labbra dell’acqua.

Anche i miei pensieri erano immobili.
Eppure scalciavano per uscire.
La mia lingua li frenava,
in preda alla paura di non dire piu’ parola.

{versi dedicati a Nonno}

Annunci

4 thoughts on “A piedi nell’acqua

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...