Ansie da genitorialità troppo poco espressa. Commento semi serio alla notte insonne pre gita.


Sono quasi le due. Tutti dormono. Mentre io cerco di scrivere qualcosa per allontanare quest’ansia che mi attanaglia fino allo stomaco.

La Gnoma domani va in gita.

Ora gita è un parolone. Vanno a teatro a vedere uno spettacolo educativo sull’alimentazione. Sono settimane che si preparano. E ritengo che sia per questo motivo che Lei è tranquilla nel suo lettino, intenta nel sonno dei giusti.

Io non ci riesco. A fare quel sonno dei giusti.

Sarà perchè la vedo ancora così piccola.

Perchè in questo momento della mia vita da mamma sono piena di dubbi. O forse semplicemente perchè mi sono fatta condizionare dai dubbi delle altre mamme.

Lo so che non si fa. Non bisogna farsi condizionare dai dubbi delle altre. E soprattutto so come si comporta la Gnoma in uscita senza di me.

E allora perchè sono così agitata?

Soprattutto: se mi agito ora per una gita, cosa farò tra 12/13 anni?!?!

Non è nel mio stile agitarmi.

Riesco sempre ad essere tranquilla e serena, di solito il ruolo dell’agitato lo lascio allo Gnomo (devo dire che gli riesco molto bene!).

Il tragitto in pullman è brevissimo, 15, massimo 20, minuti.

Eppure non riesco a tranquillizzarmi. Neppure mettendolo nero su bianco.

Magari sto solo esagerando. E domani su questa notte insonne ci riderò su!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...