Il tempo dei bambini


Crescere oggi è un lavoro. Nel senso letterale del termine. 

Oggi la vita dei bambini è scandita da orari definiti, impegni, attività… Ma quando sono diventati degli impiegati? 

Ormai i bambini non sanno più gestirsi autonomamente il loro tempo, sono i genitori che lo gestiscono, tra la scuola, i compiti, il nuoto, la danza, il karate e le lezioni di musica o di inglese. 

Ma quando hanno tempo di correre, stancarsi o semplicemente annoiarsi?!?!? 

Come si può pensare che i nostri figli non giochino più a cercare le figure nelle nuvole, che vadano a caccia di lucertole, che raccolgano ghiande e foglie, che cerchino i fiori in un prato?!?!? 

Come faranno a crescere come adulti sereni?!?!? 

Non demonizzo lo sport e le attività post scuola, ma esasperare queste attività, non lasciando neppure un attimo affinché  i nostri siano sempre impegnati, mi sembra che sia più per comodità di noi genitori che per il bene dei nostri figli! 

Facciamoli correre, giocare in libertà, leggere, annoiarsi… Lasciamoli essere bambini…  

   

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...